Percorso sterrato per le mountain bike e zone attrezzate per le Bmx
Bici e moto, la passione a due ruote
Il «Salone del ciclo e del motociclo» torna alla Fiera di Rho dal 6 al 9 novembre con 1300 espositori. Stand, gare, esibizioniSTRUMENTI
VERSIONE STAMPABILE
I PIU’ LETTI
INVIA QUESTO ARTICOLO
Gli appassionati delle due ruote potranno scoprire tutte le novità del mercato mondiale con 1.300 espositori di 40 Paesi che presentano il meglio della loro produzione. Ma il «Salone internazionale del Ciclo e Motociclo-Eicma 2008», dal 6 al 9 novembre al polo fieristico Milano-Rho, non si limita a metter in vetrina gli ultimi modelli di biciclette e moto e la vastissima gamma di componenti e accessori. La rassegna sarà infatti completata da due sezioni di intrattenimento.
L’area «BiciLive» metterà a disposizione dei visitatori un percorso sterrato per mountain bike, dove effettuare prove libere, e zone attrezzate per le versatili e acrobatiche Bmx. Il pubblico potrà assistere inoltre alla «6 Giorni» con in pista, tra gli altri, Paolo Bettini. In programma anche la «Sprinter Cup», una straordinaria sfida tra gli uomini più veloci del mondo: Chrys Hoy, Arnaud Tournant, Teun Mulder e l’azzurro Roberto Chiappa.
C’è poi l’area esterna (80.000 mq.) dotata di 12 tribune (8.000 posti) «MotoLive» dove si svolgeranno gare di diverse specialità: motard, il mondiale Enduro indoor, l’Europeo Supercross, Trofei monomarca e il MotoLive Triathlon. Tracciati realizzati ad hoc consentiranno di testare, in anteprima, le ultime novità delle case motociclistiche italiane e straniere e partecipare ai corsi di guida gratuiti. Ogni giorno il Villaggio sportivo ospiterà le esibizioni mozzafiato di celebri stuntmen e freestyler.SALONE INTERNAZIONALE DEL CICLO E MOTOCICLO. 6-9 NOVEMBRE. FIERA MILANO-RHO. PAD. 5-7 (BICI), 2-4-6-10-14-18 (MOTO). ORARI: GIOV. 10-18.30, VEN. 10-22, SAB. E DOM. 10-18.30. SS 33 DEL SEMPIONE 28 TEL. 02.67.73.511. EURO 12/18. (VEN. 7 INGR. GRAT. PER LE DONNE). WWW.EICMA.IT.
Marco Lottaroli
04 novembre 2008

See it for yourself at Corriere della Sera